Skip to content Skip to footer

Storia di Matteo

11,00

Autore: Antonio Russello
Collana: Il Rosone (narrativa italiana)
Formato: 14×22
Pagine: 184
ISBN 9788886496643

Spedizione standard € 6.00
Per ordini superiori a € 30.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere espresso (1-2 giorni).

 

Informazioni aggiuntive

Categorie: , Product ID: 662

Descrizione

Storia di Matteo di Antonio Russello è un romanzo inedito, scritto nel 1970, in cui primeggia il personaggio di Matteo, figlio illegittimo di un barone, che da servo ascende, attraverso diversi “gradi” (il seminarista, poi il cavallaro, il giardiniere, il cameriere, il contabile) alla dignità nobiliare venendo riconosciuto come figlio dal barone Don Guido Faldella. Quest’opera si avvale della struttura del petit journal, attenta a interiorizzare i sentimenti, a sondare con sottili “pertiche” lucenti l’animo dei protagonisti; ma essa coinvolge, con efficacia, anche la storia della Sicilia contadina e baronale: dagli anni venti al 1950 circa quando è travolta dai tempi nuovi. Il grande scrittore siciliano focalizza il suo obiettivo particolarmente su Favara (la città che gli ha dato i natali) con i suoi feudi, i casati baronali degli Amodeo, degli Scalìa, degli Schirò, dei Faldella; il suo Seminario, il suo Castello; le sue terre, la sua vita, i suoi contadini e zolfatari, facendone uno straordinario ritratto variegato e ricco. E usa una lingua colta e rassicurante, popolareggiante e riflessiva, colma di immagini icastiche e insieme pastose. C’è infatti nella narrativa di Russello una scacchiera di registri, di toni, di atmosfere toccate da un pudore trattenuto e suggestivo che è in grado di creare un’insolita bellezza sia corale che individuale, sia figurativa che psicologica; esempio massimo resta l’amore “incompiuto” fra Matteo e Maristella (diventata poi Donna Maria), la giovane baronessa di casa Schirò, andata in sposa a un Faldella inetto, consapevole del suo ruolo di “signora” anche nella decadenza e nella miseria materiale. Questo amore, appena indicato, è un’apoteosi dell’allusione e della rinuncia, del detto e del non detto, entro un alone di tenerissima “ambiguità” che si fa straziante dolcezza e misteriosità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storia di Matteo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.