Skip to content Skip to footer

Metodo Srebrenica

17,00

Lo scrittore è colui che tenta di comprendere le persone. Anche quelle radicalmente diverse da lui. Quelle che è più difficile comprendere. Lo scrittore dovrebbe comprendere il male e trovarlo dentro di sé. Miljenko Jergović

Autore: Ivica Đikić
Traduzione: Silvio Ferrari
Collana: Estensioni / 14
Anno: 2020
Formato: 13×20
Pagine: 280
ISBN: 9788899368685

Leggi l’estratto.

Disponibile in e-book.

Informazioni aggiuntive

Peso 0,2 kg
Dimensioni 13 × 2 × 20 cm

Descrizione

Come si fa ad organizzare l’uccisione di 8.000 uomini? Questo libro non ci illustra il perché è successo, ma il come è successo. Proprio attraverso il racconto delle modalità pratiche ci fa entrare nelle pieghe umane e mostruose di questo tragico episodio della storia recente europea. Il genocidio di Srebrenica è stata un’operazione razionale e pianificata, coordinata e organizzata dal colonnello Beara. Ivica Đikić, oltre a seguire ogni movimento di Beara durante quei tre giorni e tre notti del luglio 1995, narra la sua vita prima e durante la guerra, con elementi che collocano la storia principale nel più ampio contesto delle circostanze politiche e sociali dell’epoca. Ljubiša Beara è stato condannato in prima istanza per genocidio e altri crimini all’Aia e condannato all’ergastolo. Il giudizio finale è ancora atteso.

IVICA ĐIKIĆ Nato a Tomislavgrad nel 1977, è giornalista e scrittore. Ha lavorato al Feral Tribune, al Novi List e ora è l’editor
del settimanale Novosti. Ogni cosa che ha scritto si basa su fatti storici, su persone e vicende reali su cui costruisce una narrazione in forma letteraria. I suoi romanzi sono stati tradotti in Germania, Italia, Spagna, Ungheria. Per Cirkus Columbia ha ricevuto il prestigioso premio Meša Selimović come migliore romanzo di tutta l’area balcanica. Il regista premio Oscar Danis Tanović ha diretto il film di cui Đikić è stato co-sceneggiatore.

SILVIO FERRARI Scrittore e traduttore, ha pubblicato numerosi testi di carattere narrativo e saggistico. Nel 2018 è stato nominato socio corrispondente dell’Accademia croata di arti e scienze, per i suoi meriti nella traduzione e nella diffusione della letteratura croata. Per Bottega Errante Edizioni ha tradotto Cirkus Columbia e Metodo Srebrenica di Ivica Đikić, oltre a “Il ritorno di Filip Latinovics” di Miroslav Krleža.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Metodo Srebrenica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *