Skip to content Skip to footer

Lettere intime e lettere agli amici

13,00

Autore: Antoine Saint-Exupery
Traduttore: Marco D’Aliberti
Collana: Il Rosone (narrativa straniera)
Formato: 14×22
Pagine: 152
ISBN 9788897210443

Spedizione standard € 6.00
Per ordini superiori a € 30.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere espresso (1-2 giorni).

Informazioni aggiuntive

Descrizione

Saint-Exupéry è dotato di una molteplicità culturale e letteraria che sorprende e avvince profondamente. Non a caso l’Editrice Santi Quaranta ha già proposto ai suoi lettori Lettere a una giovane amica, opera ammiccante e trattenuta, dove il grande scrittore francese usa l’arma cerimoniosa del fioretto; e Lettere a mia madre, testo spaziante e intenso, stratificato, dove l’Autore si muove dentro una temperie sorvegliata in cui emergono le convenzioni sociali e un’educazione che profuma ancora di Belle Époque. In queste Lettere intime Saint-Exupéry mette a nudo la sua anima innamorata, senza infingimenti, con una sincerità disarmante che lo rende caro al nostro cuore. Rivela la vera natura del suo carattere, i cerchi concentrici della sua umanità complessa ma luminosa. È mirabile questo suo breve epistolario con le amiche: epistolario vibrante che ha perso ogni cornice retorica e in cui rifulge un tipo di donna, alto e autentico insieme, senza gli offuscamenti dell’educazione borghese. E la sua lingua incisiva, realistica ma suggestiva, porta allo scoperto i capillari del sentimento e della coscienza. Nelle Lettere agli amici, segnate da un’ironia balenante e piena di simpatia umana, si manifestano il cameratismo, la fraternità, il cuore buono di Saint-Exupéry; la descrizione non romantica del deserto del Sahara in lapidari e fascinosi appunti, la passione per il volo e per l’aereo che egli pilota con un atteggiamento brioso e perfino paterno, quasi fosse una creatura. La lingua del celebre narratore francese segue come un sismografo l’accadere molteplice degli avvenimenti, scandaglia le cose e penetra le situazioni, ritraendo con levità e perspicacia i caratteri delle persone; si sofferma sulle oasi, sulle distese di sabbia percorse dai Mauri, con una scrittura premurosa, incalzante, perfino scanzonata, consegnando al lettore un’opera di straordinaria valenza e coinvolgimento.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lettere intime e lettere agli amici”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.