Skip to content Skip to footer

La mia Treviso

13,00

Autore: Ferruccio Mazzariol
Collana: Il Rosone (narrativa italiana)
Formato: 14×22
Pagine: 184
ISBN 9788897210399

Spedizione standard € 6.00
Per ordini superiori a € 30.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere espresso (1-2 giorni).

Informazioni aggiuntive

Categorie: , Product ID: 687

Descrizione

Questo mio piccolo viaggio, in Treviso e nella Marca, è itinerario festoso, ricco di notizie e curiosità, nato dal mio amore per Trevigi e il suo territorio. Il Duca Alfonso Della Piave, figura simbolica e mitica insieme, è il personaggio che conduce e muove questo libro trapassando il tempo e la storia. È accompagnato dalla Contessa Maria Beatrice Della Galea, la donna idealizzata fino al sublime, frutto di una fantasia tenera e gentile. La topografia di questo percorso singolare attraverso la città dei tori (questo è infatti il significato più probabile di Tarvisium) è segnata dalle ostarie, dalle botteghe caratteristiche, dal mercato di Piazza del Grano; dalla Treviso trecentesca, amata, di Tomaso da Modena; dai luoghi topici della Loggia dei Cavalieri, del Palazzo dei Trecento, delle Porte rinascimentali, delle Chiese: San Francesco, San Nicolò e la Madona Granda; della Pescheria, dei Cagnani e del Sile; delle ruote dei mulini, delle Ville venete; del Montello. Lo sguardo storico si apre a ventaglio: si sofferma soprattutto sul Comune di Treviso, i Da Romano, i Da Camino; gli Scaligeri e i Carraresi; la lunga Dominazione veneziana, Napoleone, il Lombardo-Veneto, la grande guerra e il tragico bombardamento del 7 aprile 1944. La mia Treviso tocca le quotidiane vicende della vita, e quelle di alcuni personaggi trevigiani, delineati con un pizzico di brio affettuoso. Il mio piccolo, insolito viaggio è una passeggiata intessuta di una verve comica e scherzosa, ma pure riflessiva e seria. La lingua, per essere più ludica e fluente, ha accolto spesso il mio dialetto nativo. La seconda edizione vede l’aggiunta di una veduta poetica della città di Treviso. (Ferruccio Mazzariol)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La mia Treviso”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.