Skip to content Skip to footer

Il paese dei gelsi

13,00

Autore: Ferruccio Mazzariol
Collana: Il Rosone (narrativa italiana)
Formato: 14×22
Pagine: 208
ISBN 9788886496049

Spedizione standard € 6.00
Per ordini superiori a € 30.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere espresso (1-2 giorni).

Informazioni aggiuntive

Categorie: , Product ID: 689

Descrizione

Il Paese dei Gelsi è, o vorrebbe essere, il ritratto incantato e affettuoso del Veneto bianco e profondo, del Veneto strutturato e vissuto nel cattolicesimo tradizionale. L’intellettualismo e il politicismo italiani hanno ridotto a maschera e a macchietta un mondo capillarmente diverso; lo hanno irriso e disprezzato attraverso tutti i mass media che contano, lo hanno accusato di essere arretrato e reazionario. È stata, invece, una realtà straordinaria, segnata dalla Carità e dalla Liturgia. Probabilmente il mio Paese dei Gelsi è troppo idilliaco; però credo si muova vivace, e soavemente malandrino; al mio modo festoso, ho cercato di ritrarre la vera vita di un paese veneto di pianura, lungo la Piave, la vita buona dei Veneti che lavoravano, che pregavano e che parlavano in “dialetto”. Pur nelle sue indubbie piccole miserie, è stato un mondo colmo di festa e di feste, di minime ma gaudiose gioie terrene, di solidarietà, che ho sperimentato pienamente da ragazzo e da giovane: un mondo intessuto di forti relazioni umane e di visibili vincoli comunitari. In questo Paese dei Gelsi, che ha dato tanta serenità a molte persone, vorrei che il lettore sognasse e gustasse, almeno un po’, il Veneto della mirabile cultura orale, dei filò, delle filodrammatiche, delle sagre, della grande Liturgia della Chiesa; il Veneto materno del ciacoeò, del teatro goldoniano, dee partide ae bae, del gioco alle carte e della tombola; il Veneto ospitale con il pane fatto in casa, la sopressa sulla tavola e il boccale colmo di vino fresco e buono; il Veneto fiero e paziente dei nostri arcipreti che stavano a fondamento della civiltà comunitaria. Ho cercato di raccontare tutto questo con levità e brio, perché Il Paese dei Gelsi è una parabola d’amore viva, il “canto” di una vita che c’è stata realmente, di un fuoco acceso che potrebbe ancora divampare, non l’opera nostalgica di un mondo venerato come cenere spenta. (Ferruccio Mazzariol)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il paese dei gelsi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.