Skip to content Skip to footer

I due villaggi

15,00

Autore: Renato Gasparetti
Collana: Il Rosone (narrativa italiana)
Formato: 14×22
Pagine: 288
ISBN 9788886496759

Spedizione standard € 6.00
Per ordini superiori a € 30.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere espresso (1-2 giorni).

Informazioni aggiuntive

Categorie: , Product ID: 735

Descrizione

Il giovane soldato italiano, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, è costretto a diventare ausiliario dei tedeschi e obbligato al lavoro coatto. Attraversa la Grecia, l’Albania, la Bosnia, la Croazia; marcia nel vento e nella neve con cuore umano pieno di dignità; sosta al villaggio greco dove nasce l’amore per la giovanissima Maria, promessa sposa al piccolo ras locale. Molti chilometri più in su, anche il villaggio croato, dove il “soldato” ausiliario s’innamora della giovane donna maritata a un ustascia, diventa un bellissimo luogo della memoria e dell’anima. Lo scrittore italo-americano è scarno e delicato; penetra con sensibile introspezione le persone che diventano, pur nella loro minima storia, personaggi vivi e veri; con essenzialità affascinante si sofferma sui luoghi, i paesaggi, le comunità e le tradizioni. Spicca formidabile la figura del maresciallo tedesco che guida la «marcia controvento» di questi “esiliati”. Un toccante rilievo di persuasione ha la vicenda, intrisa di pietas, del mulo Agapimou. Il viaggio si svolge tra i due villaggi ed è una sola forte sequenza dell’amore umano; due villaggi diversi, distanti, dove però risulta similare l’esperienza del cuore e delle anime, e anche la stessa vita quotidiana. I due villaggi non è il solito “diario” dove gli uomini finiscono per essere formiche o automi impazziti, dove la guerra imperversa e vince su ogni sentimento; questa marcia tra due campanili assume i connotati di un esodo antico, senza eroismi; a tratti familiare. C’è una vivezza che inchioda e incanta il lettore; c’è perfino dolcezza in questo umanissimo ritorno verso casa. Renato Gasparetti rivela di essere un forte, autentico narratore: racconta un’esperienza molto autobiografica con fascino, e con una lingua originale e lucente.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I due villaggi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.