Skip to content Skip to footer

Erodoto 108 – numero 26

10,00

Le terre del Grande Nord, la Grecia, l’Uzbekistan, e il Dossier sulla Toscana invisibile sono alcune geografie toccate in questo numero.

Informazioni aggiuntive

Peso 0,2 kg
Dimensioni 19,20 × 0,8 × 27 cm

Descrizione

Il numero 26 inizia con il racconto del premio Nobel per la letteratura Ivo Andrić: “Il nord”, seguito dal reportage fotografico del viaggiatore fotografo Marco Quinti nella profonda Siberia. Ci spostiamo in Uzbekistan con le immagini di Palma Navarrino che ci racconta il gioco equestre del Buzkashi. In Grecia Alessandro Vergari segue e incontra Patrich Leigh Fermor, uno dei più grandi scrittori di viaggio. Al centro della rivista il Dossier Invisibile Toscana. Viaggiamo in R4, per una Toscana di strade sterrate, di Francesca Volpe, oppure viaggiamo solo con la corriera, paese dopo paese, in terra di Siena con le foto di Alessio Duranti e testo di Paolo Merlini. “Toscana invisibile” è anche il reportage di Marco Paoli, realizzato nei luoghi meno conosciuti. Viaggi a piedi: Giandomenico Tono ripercorre l’Appennino fra Toscana e Romagna di Dino Campana, con una macchina fotografica giocattolo, ‘toy camera’ creando immagini molto vicine alle sensazioni del poeta, Giancarlo Barzagli cammina per i sentieri dei partigiani, Paolo Ciampi da Firenze a Bologna lungo il Cammino degli Dei, Nino Guidi con gli itinerari delle transumanze, Andrea Semplici, infine, ridisegna una sua particolare geografia della Maremma con testo e foto.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Erodoto 108 – numero 26”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.