Skip to content Skip to footer

Le novità di settembre

 

Le novità di Bottega Errante

Settembre porta una ventata di aria fresca e di novità in libreria!


Dal 6 settembre in libreria il nuovo romanzo di Mario Ferraguti L’autunno in cui tornarono i lupi.
Nell’autunno del 2004 alcuni cacciatori avvistano un lupo, non accadeva da quasi un secolo, è il primo segnale del ritorno del lupo in Appennino. E’ un piccolo miracolo che scatenerà un cambiamento radicale sulla percezione del territorio, tra giudizi contrastanti di ricercatori e cacciatori e un dibattito su una nuova e diversa gestione dell’ambiente. E’ da questo fatto di cronaca che nasce il romanzo di Ferraguti: una profonda riflessione su un microcosmo legato a tradizioni antiche, quelle dell’Appennino, dove ritorna la paura atavica dell’uomo sopita nel tempo ma ben impressa nella memoria e nel folklore.
Il lancio in anteprima nazionale è ospitato da Pordenonelegge il 18 settembre alle ore 19.00

Dal 13 settembre arriva in libreria Roma dal bordoUna geografia sentimentale della giornalista, scrittrice e conduttrice radiofonica Loredana Lipperini.
Una narrazione in prima persona della città di Roma dove l’autrice è cresciuta e dove vive da sempre, ripercorrendo la giovinezza, le esperienze lavorative e famigliari fino al tempo presente. Un rapporto costante con una città che muta, cresce attorno a lei, si espande sempre di più dal centro verso le periferie, con le sue contraddizioni, problematiche, sensibile ai cambiamenti sociali e politici nel corso degli anni. Un racconto personale ma anche un ritratto di Roma dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. 
Il lancio in anteprima nazionale è ospitato da Pordenonelegge il 16 settembre alle ore 21.00.

A seguire gli appuntamenti di:

Udine – DIMMI Le donne raccontano – Libreria Friuli – 17 settembre, in dialogo con Elisa Copetti;
Roma – Libreria Panisperna 220 – 21 settembre, qui a dialogare con l’autrice sarà Paolo di Paolo.
Sempre a settembre, la voce del basket Sergio Tavčar, storico telecronista  di Tele Capodistria-TV, torna a raccontare il suo basket con la schiettezza e lo sguardo disincantato che lo contraddistingue. L’uomo che raccontava il basket è una narrazione autobiografica che ripercorre la vita e la carriera di Tavčar e con esse la storia del basket jugoslavo, vissuta in prima persona, che qui restituisce con aneddoti e ricordi.
Il racconto di una vita, di uno sport e di un Paese, la Jugoslavia, fino ai giorni nostri.
Con la prefazione di Gigi Riva.

Prima presentazione: 22 settembre ore 18.30 in Biblioteca comunale di Muggia (TS) con Mairim Cheber e… a ottobre un evento coi fiocchi! 
Buona lettura!

A bordo del furgone giallo la Pecora ha traslocato e ora Bottega Errante Edizioni e Santi Quaranta hanno una nuova casa a Udine!
Sede nuova, vita nuova!

Leave a comment